Mappa europea della fertilità, l’Italia è ultima

Di pubblicato su Parliamone il 09/04/2017
Mappa europea della fertilità, per l'Italia dati allarmanti

Nella mappa della fertilità, creata dal matematico ceco Jakub Marian, la nostra Italia si posiziona tra gli ultimi paesi in Europa.

Ha fatto scalpore, sui media del Vecchio Continente, la pubblicazione di una mappa europea in cui viene indicata la tassa di fertilità nelle regioni dei vari paesi. L’idea di questa iniziativa è di un noto matematico e professore ceco, Jakub Marian.

Attingendo dai dati ufficiali raccolti da Eurostat fino al 2015, la mappa offre una serie di spunti di riflessione assai interessanti.

Fertilità, male i paesi del sud

Fanalino di coda è proprio l’Italia, con i peggiori tassi di fertilità in Europa registrati nelle regioni di Sardegna, Basilicata e Molise. Poco meglio va alla vicina Spagna, che segue a ruota con Galizia e Asturia. Se i paesi mediterranei mostrano una certa debolezza, al contrario sono il Nord Europa e la Turchia a portare a casa il podio. Su tutte, dominano Francia (in particolare la regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra), Irlanda e Irlanda del Nord.

Per poter creare la mappa, visibile qui in basso, il professor Jakub Marian ha elaborato un agoritmo di calcolo che tiene conto del numero di figli che una donna può arrivare a tenere fino al termine della sua attività riproduttiva.

Mappa europea della fertilità

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *