Ristrutturare casa, 5 consigli da non perdere

Di pubblicato su Parliamone il 17/07/2017

Se avete deciso di ristrutturare casa, ecco 5 consigli fondamentali per rinnovare ogni ambiente e abitazione nel modo più rapido, efficace ed economico.

Diciamoci la verità, la crisi economica ha colpito pesantemente il mercato immobiliare. A tal punto che, oggi, in moltissimi preferiscono ristrutturare casa piuttosto che cercarne una nuova. Rinnovare un appartamento o anche solo alcune abitazioni, può però diventare assai complicato e oneroso. Per poter ristrutturare con successo qualsiasi casa, in città o in campagna, è bene seguire pochi consigli utili per poter risparmiare tempo e soldi.

Come ristrutturare casa in modo facile

Il primo consiglio da tenere presente è semplice quanto cruciale. Prima di iniziare qualsiasi lavoro, conviene procurarsi una planimetria della casa e stabilire un piano d’azione. In questo modo, non solo riuscirete a risparmiare tempo, assegnando priorità ai lavori da fare, ma risparmierete tempo. Per esempio, intervenendo in modo ordinato e sequenziale.

In secondo luogo, conviene sempre ricorrere ad una divisione operativa dei lavori, partendo sempre dal basso verso l’alto. Iniziate dalla scelta dei pavimenti: marmo, parquet o gres… Poi dedicatevi a tutto il resto: pareti, infissi, lampadari e via fino a soppalchi e tetto.

Ristrutturare casa a prezzi low cost

Il terzo aiuto che ci sentiamo di darvi è, questa volta, a livello puramente economico. Ristrutturare una casa in città richiede spesso un significativo esborso. Anche se risparmierete sulla mano d’opera, tenete presente che, grazie ad email e numeri di telefono, potrete facilmente raggiungere fornitori anche in provincia.

Se volete ristrutturare casa a Milano, Roma o Napoli, sicuramente troverete grandi sconti e offerte presso negozi lontani, in paesi e cittadine limitrofe. Inoltre, quasi sicuramente potrete contare su un trattamento assai più diretto e leale.

Ristrutturare casa in città e in campagna

Esistono poi delle differenze tra i lavoro di ristrutturazione in un condominio cittadino rispetto ad una più comoda villetta o chalet in campagna (o al mare). Come quarto consiglio, vi suggeriamo di scegliere bene i tempi per ristrutturare gli ambienti.

In città, è preferibile avviare i lavori in epoca estiva, con l’obiettivo di disturbare il meno possibile chi vi vive vicino. In campagna, o al mare, in genere la quantità di lavoro è superiore, per ampiezza degli spazi. Il vantaggio è però quello di poter lavorare senza limiti di rumore od orario.

Concludiamo ricordando quello che, più di un mero consiglio, è una regola d’oro per chi vuole ristrutturare casa: poco e piano. Evitate di sobbarcarvi di imprese colossali. Meglio suddividere i lavori per poter avere un controllo diretto e applicare modifiche sul momento, evitando un esborso di denaro immediato. Meglio affrontare ogni lavoretto per volta e avanzare con calma, per avere una casa completamente nuova senza stress e imprevisti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *