I migliori strumenti per l’analisi del latte

Di pubblicato su Parliamone il 15/12/2017
I migliori strumenti per l’analisi del latte

Il latte, i formaggi e altri prodotti lattiero-caseari sono cruciali nella dieta di ognuno di noi. Vediamo quali sono strumenti per l’analisi del latte a garanzia di noi consumatori.

Poche persone sono consapevoli del fatto che, dietro a un semplice litro di latte, un qualsiasi formaggio o ancora uno yogurt, burro e via discorrendo, sia necessario un approfondito lavori di studio e investigazione.

L’analisi del latte non è soltanto necessaria per poter fruire di prodotti sempre di altissima qualità, ma è addirittura fondamentale per proteggere i consumatori e fare in modo che, su banconi di supermercati e negozi, ciò che poi arriva nelle nostre case, e nei nostri frigoriferi, sia estremamente sicuro. Tanto da un punto di vista di igiene che più prettamente sotto il profilo sanitario.

Quali sono allora i meccanismi e i strumenti per l’analisi del latte? In questo articolo vi presenteremo alcune informazioni interessanti per conoscere meglio il funzionamento di questo microuniverso che si sviluppa dietro le etichette dei prodotti lattiero-caseari che ogni giorno vengono consumati.

Analisi automatizzata del latte

Analisi automatizzata del latte

Per poter controllare e verificare lo stato, la sicurezza e la qualità del latte, risulta necessario adottare strumenti molto sofisticati e precisi. Come nel caso del COMBI FTS della Bentley Instruments (nella foto). Si tratta di un macchinario concepito per l’analisi di grassi, proteine, lattosio e cellule somatiche del latte. Frutto della collaborazione tra produttori e chimici, da oltre 20 anni strumenti come questo consentono di portare avanti l’analisi su oltre 600 campioni all’ora. Il Combi FTS è composto da due moduli separati:

  • il citometro a flusso FCM (permette di determinare il numero di cellule somatiche presenti nel latte)
  • lo spettrometro in trasformata di Fourier FTS (fornisce un’analisi completa del campione grazie allo spettro di assorbimento medio-infrarosso).

Report e analisi della qualità del latto in tempo reale

Alta tecnologia e software avanzato per l'analisi del latte

Se parliamo, poi, di uno strumento per contare le cellule somatiche, è sempre doveroso riferirsi a macchinari affidabili, precisi e semplici da utilizzare. Questa volta parliamo del SOMACOUNT FC, che include le funzionalità di diagnostica in remoto. In questo modo, il personale del laboratorio potrà controllare i campioni e collaborare con gli specialisti per intervenire in ogni momento, in tempo reale.

Report e analisi della qualità del latto in tempo reale sono garantiti da opzioni sempre personalizzabili, i software di diagnosi più sofisticati e risultati analitici semplificati. Ogni dato, ricostruito e standardizzato, sarà fondamentale per avere sempre un quadro chiaro e completo su ogni campione di latte.

Efficienza nella gestione dei campioni

Efficienza nella gestione dei campioni

Ovviamente occorre pensare anche alla gestione e organizzazione dei campioni. In tal senso diventa indispensabile avvalersi di macchine robot come l’ILAS 3000TM. Uno strumento che permette di automatizzare l’intero processo di analisi dei campioni.

I campioni vengono smistati e trasportati, poi immersi in acqua e riscaldati alla temperatura desiderata. La macchina miscela i campioni per renderli omogenei, prima che vengano stappati ed identificati tramite codice a barre o RFID. Gli stessi vengono poi posizionati nell’agitatore dello strumento e infine reinseriti sui vassoi del desk di analisi.

  • Efficienza: questi robot velocizzano e ottimizzano il lavoro in laboratorio.
  • Economia di costi: meno personale per la gestione dell’analisi dei campioni di latte.
  • Affidabilità: nel caso dell’ILAS parliamo di oltre 10 anni di attività continua.

Determinazione della carica batterica totale nel latte crudo

Determinazione della carica batterica totale nel latte crudo

Come abbiamo visto, sono molti gli strumenti necessari per una corretta e precisa analisi del latte. Non possiamo trascurare un macchinario fondamentale, che interviene nella determinazione della carica batterica e delle cellule somatiche nel latte crudo. In tal senso vale la pena menzionare il BACTOCOUNT IBC-M, che utilizza la citometria a flusso per la determinazione rapida della contaminazione nel latte esaminato.

La determinazione rapida di batteri e cellule somatiche rende questo strumento la soluzione ideale per i laboratori di controllo qualità dell’industria lattiero-casearia. Grazie alle curve mostrate nella grafica elaborata dal macchinario, lo specialista di laboratorio può risalire alla specie batterica presente nel latte per valutarne la qualità igienica.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *